Articoli

Ancora?

Mi trovo all'estero per lavoro e anche qui sono inseguito dalle "inesattezze" a fini propagandistici pubblicate dai soliti siti.

Quella di oggi è che "forse sarà firmato un accordo " che secondo le prime notizie vieterebbe agli EPS di premiare chiunque oltre il primo e la prima assoluti.

Ovviamente non è vero, probabilmente qualcuno è troppo impegnato per leggere, o ha problemi con la lingua italiana.

La convenzione è stata firmata, il 28 gennaio. Qui c'è la versione CSEN , e non dice nulla di tutto questo. Leggetevi le pagine 5 e 6. Un mio articolo precedente (La caduta di un muro ) spiegava chiaramente come stanno le cose. Se a qualcuno servono "dati certi", ora c'è anche il documento firmato, stranamente (almeno per qualcuno), uguale alla bozza.

Gli EPS, o meglio le loro societ√†, possono organizzare liberamente, purch√® non ci sia dazione di denaro sotto alcuna forma e che non ci siano premi in natura di valore superiore a 100 euro (se si spera di vincere pi√Ļ di 100‚ā¨ si √® considerati "agonisti", e ci vuole il permesso di mamma Fidal). Da noi le gare non-fidal da sempre fanno gi√† cos√¨, con poche eccezioni, e dal primo febbraio possono continuare a farlo senza pi√Ļ rotture di scatole.¬†Gli atleti Fidal sono liberi di correre purch√® la gara sia omologata da un EPS firmatario della convenzione. Punto. Non credete alle favole e non fatevi imbrogliare.¬†

Sarebbe ora di finirla con le bugie, ma sarà difficile che qualcuno lo capisca.

Commenta