Articoli

A volte i miracoli avvengono

Ieri a Pratola Peligna siamo stati bene, poco pi√Ļ di 450 pettorali staccati, 409 arrivati complessivi, 288 nella 21Km, un po di assenti (23 pettorali non ¬†consegnati), e una ventina di ritirati che censir√≤ vedendo quali pettorali non ho pi√Ļ ma non sono passati per il traguardo.

Quasi venti ritirati sono tanti, ma faceva davvero molto caldo, anche se ai ristori acqua ed integratori sono addirittura avanzati. Ho visto molte persone fare gli ultimi metri correndo a zigzag, come le Formula1 quando scaldano le gomme. Siccome dai problemi impariamo, dal prossimo anno si partirà prima e ci saranno due ambulanze, una in giro sul percorso ed una fissa all'arrivo. Una non basta perchè se soccorre un atleta in difficoltà gli altri restano scoperti. Poi magari piove, e il problema non si ripresenterà, ma intanto ci avremo pensato.

Abbiamo fatto anche un piccolo esperimento tecnologico che mi ha fatto un po sudare, ma abbiamo le classifiche con i tempi anche su tutta la non competitiva sincronizzate con il video degli gli arrivi di tutti.¬†Tutto trasparente e verificabile al 100%. Perch√® noi siamo cos√¨. Onestamente qualche "fantasma" c'√®, (ma nessuno del GAP Pratola o di CSEN), pi√Ļ uno o due che in effetti hanno tagliato la fine del percorso della 10Km rientrando dal lato opposto al traguardo, ma del resto se √® una non competitiva, avranno corso 8 km al posto di 10, non √® un grosso problema.

Invece da ieri siamo tutti testimoni di un miracolo, l'amico Francesco Gonnella (che mi perdonerà se lo cito, ma ha postato orgogliosamente la sua foto con la medaglia, quindi non si vergogna di essere venuto) ci ha stupito tutti essendo in classifica da noi al 211mo posto e a Canosa al 315mo. Le due gare si svolgevano in contemporanea, per precisa scelta strategica di qualcuno che vuole sterminare chi non si sottomette alle sue follie, quindi è senz'altro un miracolo. La chiesa si interesserà sicuramente, e per me dovrebbero farlo santo subito, senza esitare. Io ho online il video di tutti gli arrivi , dove si può verificare chi passa il traguardo con quel numero (e non uso i chip). La gara concomitante è un po meno precisa non avendo nemmeno il tempo del primo arrivato, ma l'impressione del broglio, in alternativa al miracolo prende forza.
 
Di l√† ho notato tra i primi qualcuno che da noi ha chiesto soldi per venire a correre, (che dire, ha scelto bene), e un'amico che ha dichiarato di andare a correre l√¨ "perch√® ci sono pi√Ļ premi". Ant√≤, hai fatto bene! Solo che da noi nella non competitiva chi aveva il premio fedelt√† ha avuto un pacco gara dal costo all'ingrosso di 6 euro pagandone 5. I primi di ogni categoria hanno avuto un prosciutto, come i primi tre assoluti M/F. Penso di poter dire senza paura di essere smentito, che ai podisti che sono venuti abbiamo distributo dei premi, grazie anche agli sforzi di ¬†NewBalance e RunningPoint, in misura spaventosamente maggiore. Gi√† solo confrontando quello che era dichiarato sul volantino era evidente come stavano le cose, ma non abbiamo voluto insistere pi√Ļ di tanto. Se volevamo gonfiare i numeri avremmo potuto organizzarci come ho visto fare al mio paese, mettendo in classifica un po di spettatori, ma per fare che?
 

C'è un trucco? Si, uno. Si è scelto di non regalare 650 euro alla Fidal come da regolamento del circuito Corilabruzzo ex saucony, subendo la rappresaglia di avere la gara di Canosa in contemporanea. Anzichè consegnare i soldi a loro, il GAP ha scelto di investirli a favore degli atleti amatori. Penso che, a chiusura di questa domenica ognuno abbia avuto ciò che ha scelto. Io, CSEN, il GAP e quasi tutti quelli che sono venuti, possiamo dirci contenti delle nostre scelte che probabilmente rifaremo.
 
Ai podisti amatori mi sento di poter dire, che le persone (e le gare) oneste esistono ancora. Tocca però a voi imparare a scegliere.
 
 Guarda il video degli arrivi (e scarica il diploma di partecipazione)  
 Scarica la classifica in PDF

 

Commenta