CSEN Abruzzo

La magia delle parole

Da un po di chiamate e mail che ho ricevuto mi rendo conto che c'è qualcosa che è bene che si sappia anche al di fuori del "soliti noti".

Il 19 Dicembre, CSEN ha inviato una richiesta di rettifica  alla Fidal Abruzzo, e una diffida ufficiale  alla ASD Corrilabruzzo e tre società del comitato, Bersaglieri, Tocco, e Runners Pescara.

Le metto online, in quanto comunicazioni istituzionali (non è posta privata), e tanto lo aveva già fatto maratoneti.it che essendo collegato ad una società CSEN, ne aveva avuto copia insieme alle mie spiegazioni.

Ma di cosa ci siamo lamentati?

Di una comunicazione scorretta, a mio avviso molto scorretta, fatta dai siti, Fidal Abruzzo e Corrilabruzzo. Gli dicevamo, in pratica, "ci attribuite una posizione che noi non abbiamo mai preso, riguardanti cose su cui non ci avete messo a conoscenza, diteci chi avrebbe preso questa posizione a nostro nome, e per buona misura rimuovete immediatamente il nostro logo dal sito, perchè non intendiamo avallare in alcun modo questa cosa".  (continua-leggi tutto)

Andiamo con ordine, il 22 Novembre, il sito Corrilabruzzo pubblica un articolo  che sostiene che quasi tutti gli enti di promozione attivi da noi, con la sola eccezione della UISP, evidentemente dei gran cattivoni come me, "fanno da garanti del circuito".

Qualcuno lo ha letto e mi ha telefonato, discretamente seccato. Le parole sono chiarissime e precise "Sulla nave sono saliti tutti , o quasi. La FIDAL si farà da garante del Circuito per dare a tutti gli atleti la possibilità di correre in sicurezza rispettando le leggi dello sport, accanto a lei è presente la LIBERTAS con Il responsabile Graziano Di Lizio , le ACLI con Romano frezzini e lo CSEN il CSI e AICS. Manca la UISP che ha deciso di correre da sola". 

Direi che c'è poco spazio alla immaginazione e al fraintendimento. Ma chi avrà sottoscritto questo accordo per CSEN? Soprattutto, chi ne era al corrente? Chiamo il mio capo che mi dice che non ne sa nulla, così come nulla ne sapevo io.

Educatamente posto un commento che fa presente questo, ma decidiamo di non prendere ulteriori iniziative.

Passano i giorni, arriviamo al 15 Dicembre, e compare un nuovo post , (ora modificato, ma nella diffida c'è l'originale) leggermente più accurato, ma in realtà molto più subdolo, in cui si conferma quanto scritto il 22 Novembre, con una piccola variazione, questa volta "aderiscono oltre le società podistiche affiliate FIDAL anche altre società podistiche affiliate agli Enti di Promozione Sportiva, ACLI, AICS, CSEN, CSI e LIBERTAS. Unica nota stonata, la mancata adesione degli amici della UISP".

Il messaggio che si vuole dare è lo stesso di prima, sintetizzabile in "solo la UISP, quei cattivoni, si sono messi di traverso", ma hanno notato il mio commento e sono stati più attenti, sapendo che non l'avrebbero passata tanto liscia. La differenza è sottile, ingannevole, aderiscono "le società podistiche affiliate agli enti",  non gli enti, mentre a non aderire è la UISP come ente.

Penso che non gli sia chiara la differenza tra società ed ente di promozione, per loro forse è lo stesso se affiliandosi ritengono di possedere un pezzo di ente e decidere a suo nome. Non so perchè un ente dovrebbe aderire ad un circuito, o dovrebbe possederlo. Io mi sono sempre battuto contro questi abusi. Un EPS promuove lo sport, non fa affari. Una federazione? Boh, questo non lo so, e veramente non mi interessa.

Chi lo legge però non sempre è informato e non ha questa attenzione, e legge che sono gli ENTI ad essere d'accordo con loro. Tanto che dopo qualche giorno anche Fidal da questa interpretazione sul suo sito . Per Fidal non aderiscono società, ma proprio enti di promozione. Così è scritto.

Il mio telefono ha cominciato a squillare dal 16, e abbiamo preparato subito la diffida ritenendo di doverci muovere, sia pure con calma, ma dopo la comunicazione di Fidal del 19 che ufficializzava questa cosa, la gente si è un po incavolata, e la domanda era sempre la stessa, "ma come, se ci avete sempre detto che non ne sapevate nulla?". Vogliamo anche essere buoni, ma non si poteva attendere oltre. 

Dov'è il trucco subdolo? La magia delle parole, da loro definita in seguito "imprecisione comunicativa"?

Anzitutto che nel comitato ci sono anche società UISP, per cui le società aderenti erano di tutti gli enti (basta vedere i loghi). Veramente quasi tutte hanno affiliazione anche Fidal, per cui di fatto l'accordo era di Fidal con sue società, con poche eccezioni quasi tutte di società CSEN o UISP. Occorreva screditare UISP come ente e me come responsabile CSEN facendo vedere che tanto loro, le tre società diffidate, fanno come gli pare se mi isolano.

Certo che faranno come gli pare, perchè CSEN non vieta e non vieterà alle sue società di accordarsi con chi vogliono. Ma questi accordi saranno personali, sotto la loro responsabilità e senza coinvolgere l'ente. Perchè CSEN non accetterà nessun accordo che privilegi qualcuna delle sue società ledendo dei diritti delle altre. Questo lo dico chiaro e forte. Non obbligheremo nessuno a stare ai comodi di un'altro. Se perderemo dei tesserati che si ritengono dei padreterni, pazienza. Intanto invito chi di dovere a sottoporci un accordo se ritiene di volerci coinvolgere, si spera con pochi punti "non trattabili".

La diffida non era relativa al "grandioso progetto", che io disapprovo anche se non proibisco a nessuno di accettare le condizioni capestro che ho letto, ma alla comunicazione ingannevole riguardo il fatto che noi fossimo informati e concordi. Quindi, riassumendo, a loro dico "fate come vi pare, ma non coinvolgete CSEN nelle vostre avventure. Ci sono altre società che NON la pensano come voi, rispettatele". Io sono il responsabile di tutti, non solo dei più belli. Ed era così anche quando ero UISP, tanto che qualcuno dice che mi abbiano fatto fuori per questo. 

CSEN, ci tengo che si sappia, è a favore della pratica dello sport, piuttosto che al business dello sport. Non manteniamo "apparati", sedi e presidenze che non siano assolutamente necessarie. Abbiamo dei metodi ancora troppo legati alla carta e al fax per i miei gusti, ma possiamo migliorare.

A fronte di questa "francescanità" costiamo poco, la nostra affiliazione costa meno di quella di tutti gli altri enti, le omologazioni che io rilascio per l'atletica e discipline collegate sono gratuite. A vedere certe cifre c'è da vergognarsi almeno un po, e per aiutarli abbiamo deciso che le omologazioni per le gare Corrilabruzzo (se mai ce ne chiederanno) non saranno più gratuite ma a pagamento. Il ricavato andrà ad aiutare le società e le manifestazioni più deboli. Se qualcuno ha questo dubbio, io ho un contratto con CSEN che prevede zero compensi per il mio ruolo di responsabile.

Ma sono convinto che questo lo sapevate già

 

Danza

Nessun evento

Atletica

Nessun evento

Sport CSEN

Nessun evento

Cerca

CSEN

Ultimi Eventi

Nessun evento

Foto Recenti

Ultimi arrivi nelle gallerie fotografiche

1° Frentania Trail


1° Frentania Trail


Podistica Città di Atessa 2014


Mezza maratona Dei Tre Comuni (o di Pratola Peligna) 2014


Triathlon Fossacesia 2014


Trofeo Cascate del Verde 2014 a Borrello - Il BackStage


Tra Villa e Valli (Villa Romagnoli) 2013


Correre LiberaMente 2013


Maratonina dei Magi 2013


Capodanno Frentano 2013

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Le Escursioni di Marcello

Abbiamo tra noi un appassionato di montagna e di fotografia, Marcello Olivieri, sottovalutato dai media locali ma premiato più volte per le sue immagini. Riproponiamo qui le escursioni da lui consigliate.


Roccaraso


Roccaraso, 10 giorni dopo


Neve a Roccaraso


Maiella Orientale Da Palombaro al Rifugio Martellese


Mainarde, Capanna di Charles Moulin


Escursione sul Monte Camicia 2564 s.l.m.


Escursione sul Gran Sasso 2010


Escursione sul Monte Porrara 2136 s.l.m.


Roccaraso sotto la neve


Escursione da Roccaraso a M. Meta 2241 s.l.m

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Le foto del Triathlon

 

Memorial Renato D'Amario 2012 - Spoltore


IronMan 70.3 Italy 2012


Ironman 70.3 Italy 2012


Triathlon Olimpico di Numana 2012


Triathlon Olimpico del Lago di Vico

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Ultimi Video

 

Mezza Maratona dei Tre Comuni 2012 - Onda TV


Auguri Coach Antonino


Iron Man 2012 - The full Circle


Iron Man 2012 - The full Circle


Intervista a Marco Olmo

Clicca sull'immagine per vedere il video.

Disclaimer

Questo sito non rappresenta in alcun modo una testata giornalistica, ne è aggiornato con periodicità o sistematicità. Non è pertanto da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Le immagini pubblicate sono usualmente scattate dal webmaster o fornite da amici e collaboratori. Qualora il loro utilizzo violasse diritti di copyright, ce lo si comunichi e provvederemo all'immediata rimozione.
Il webmaster e il titolare del dominio non sono responsabili dei commenti inseriti dai lettori, in quanto totalmente indipendenti e autonomi rispetto ai contenuti inseriti dagli autori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di terzi, non sono da attribuirsi ai gestori, nemmeno se espressi in forma anonima o criptata, e a richiesta o per giudizio dei gestori saranno rimossi.
Licenza Creative Commons
Questo sito opera con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
privacy policy
cookie policy