CSEN Abruzzo

Un passo dopo l'altro

Rubo il titolo al pregevole DVD  di Marco Olmo, per condividere l'impresa di un gruppetto frentano alla 100 km del passatore 2012. La gara è forse la più affascinante tra le 100Km, perchè ha un tracciato per nulla pianeggiante scavalcando l'appennino. Il suo fascino, oltre alla tradizione, quella di quest'anno era la 40° edizione, penso che sia soprattutto quello, di sicuro non ti annoi. 

Da quest'anno la manifestazione ha un "proprietario" indiscusso, Giorgio Calcaterra che la ha vinta per sette volte consecutive, nessuno prima di lui ci era riuscito, anche senza il vincolo della "consecutività". La prima volta, era anche la sua prima 100Km, gli è piaciuto così tanto che da allora le ha vinte tutte. Giorgio e il Passatore sono ormai un tutt'uno, più di uno ha cercato di dividerli, lo scorso anno c'è mancato poco, con lui e "l'altro" entrambi sotto il record della gara, ma fino ad ora nessuno ce l'ha fatta.

Quest'anno è tornato su quelle strade Mario Fattore  che lo vinse nel 2003 e nel 2005, con una idea molto particolare, fare la 100Km ad andatura turistica insieme ad Enrico Vedilei  che è un altro degli eroi dell'ultramaratona abruzzese, ma ne abbiamo tanti, Claudio Bellisario, e Maria Luisa Costetti, la moglie di Enrico. Erano previsti anche altri amici, avevo un invito collaterale anch'io (ma 'ndo vado?), solo che come spesso succede, alla partenza si sono presentati solo quelli veramente determinati.

Alla fine sentendo il racconto di Mario  voleva essere una goliardata, ma andare per 100Km ad una andatura ridotta è stata una gran sofferenza muscolare. Comunque è andata, con un tempo di circa 15 ore e mezza. L'arrivo, ripreso da Paola Giallonardo, pazientemente al seguito con la bici, è da Libro Cuore, il signore che si vede con i capelli bianchi che taglia il traguardo con loro è il suocero di Enrico.


CorrereLiberamente2012

Questo evento ha acceso in me un’emozione particolare avvenuto a distanza di 20 anni dall’apertura di questa struttura. Io c’ero!

Quando ho saputo di questa iniziativa non ho potuto frenare il mio entusiasmo al solo pensiero di poter continuare un’opera iniziata circa 35 anni fa e lasciata qualche anno fa per congedo dal corpo della Polizia Penitenziaria, dove non ho mai smesso di credere nel recupero e nel reinserimento sociale dei nostri ospiti. La possibilità di riscatto di quelle persone che per svariati motivi si ritrovano a pagare con la libertà il prezzo dei propri errori.

Si, la libertà, il bene più prezioso.

Dunque, nel mio piccolo ho cercato di dare il massimo di me stesso nell’opera educativa nelle vesti di chi, prima contribuendo a mantenere ordine e disciplina ed oggi a portare, insieme ad una parte dei miei compagni di avventura della domenica, un messaggio molto importante da libero cittadino, quello della vicinanza della società nei loro confronti, quello di trasferire con una manifestazione sportiva quale opera di risocializzazione.

Da quando pratico questo sport ho imparato a confrontare le vicissitudini della vita alle difficoltà di una gara podistica e da qui la forza e il coraggio di non mollare e di pensare che c’è un traguardo che ci aspetta; si rallenta, si abbassa la testa poi la si rialza e noti l’incoraggiamento di chi ti affianca e poi ti supera, poi intravedi il traguardo e ritornano le forze, la gioia di essere arrivato e non esserti ritirato.

Oggi, questi podisti hanno raggiunto un traguardo. Auguro loro di raggiungerne ancora tantissimi, da liberi, lungo le strade del mondo, ma il nostro più grande augurio è quello di ritrovarli all’arrivo in una società pulita e corretta che li aspetta.

Questo è il video di Abruzzo Live Tv, qui il link all'articolo di Serena Giannico , che lo ha realizzato.

La terra trema ma la vita continua

In emilia la terra trema ma la vita continua. Il 2 e 3 giugno, domani e domenica, si terranno a Bologna i Campionati Nazionali UISP su pista. La lega nazionale aveva valutato la possibilità di rinunciare, ma si sono levate forti le voci degli organizzatori e soprattuto delle società che volevano partecipare, perchè lo sport non si arrende facilmente.

Si pensa addirittura di organizzare una serie di manifestazioni sportive in quella zona come veicolo di raccolta fondi per quelle zone. Lo stesso avvenne per il terremoto dell'Aquila nel 2009, dove furono raccolti circa 85mila euro, consegnati solennemente a Pratola Peligna, ma la cui destinazione finale tuttora è rimasta sconosciuta. Veramente qualcosina ho sentito, ma è meglio che lo tenga per me.

Questo l'ultimo comunicato di questa mattina di Christian Mainini.

“Comunichiamo che visto il gran numero d’iscritti, sono stati modificati gli orari delle gare, specialmente l’orario delle due mattinate. Ci scusiamo con gli atleti iscritti al salto triplo, che vedranno la loro gara slittata di due ore in avanti, ma il gran numero di atleti iscritti al Triathlon, ha imposto questa scelta. Altre varianti riguardano lo sviluppo dei triathlon stessi, ove in alcuni casi la 1^ prova che disputeranno gli atleti, sarà quella della specialità di concorso. Queste variazioni, hanno lo scopo di rendere più celere tutto lo svolgimento delle gare in programma. Certi di vostra condivisione, ringraziamo per l’attenzione."

All'interno, nel link "leggi tutto", il comunicato ufficiale degli organizzatori. Qui il file  in pdf.

Intanto fervono i preparativi per la gara di Cepagatti del 2 giugno, i pettorali hanno largamente passato i 400 compresi quelli dei ragazzi. E' da due giorni che lavoro a stretto contatto telematico con Roberto Di Giovanni perchè tutto funzioni per il meglio. La serietà comincia dal non ricordarsi soltanto la sera prima della gara che la gente si deve iscrivere, e ho fiducia che quella di sabato sarà un'altra bella manifestazione.

Leggi tutto...

Ci attende un fine settimana molto impegnato

Ci Attende un nuovo fine settimana carico di impegni. Le danze si aprono da Venerdì 1 con la fiaccolata della pace, una manifestazione curata dai Runners Pescara in collaborazione con la parrocchia di Giuliano Teatino. 30 atleti percorreranno 480 Km a staffetta partendo dalla Basilica di Sant'Antonio di Padova alle ore 18:00 con arrivo alla chiesa di Giuliano Teatino tra 15:30 e le 18 di domenica.

I partecipanti saranno seguiti da due furgoni dotati di lampeggianti e da un'ambulanza per i 480km da percorrere ed è stata chiesta l'autorizzazione alle Questure di tutte le Città che saranno attraversate per l'utilizzo della strade. In alcuni tratti particolarmente trafficati saranno scortati dalla Polizia Stradale o dalla Polizia Municipale.

Sabato 2 Giugno a Cepagatti avremo la Corsa di Topolino un evento dedicato ai bambini, in cui sono attesi intorno ai 300 piccoli partecipanti, e a seguire la 4° Marcialonga delle Contrade che quest'anno sarà valida come campionato regionale CSEN di 10Km. Qui l'anteprima del percorso grazie a Roberto Di Giovanni.



Domenica mattina invece un evento unico, organizzato dai Podisti Frentani, Mario Fattore, e la Direzione della Casa Circondariale di Lanciano, con 7 Km da correre su un anello all'interno della casa circondariale di Lanciano, insieme ad "ospiti" della casa. Sarà un momento di grande impegno sociale. La partecipazione è riservata agli atleti che già comunicato l'adesione, una cinquantina di "matti" tra cui ci sono anch'io. Complimenti a Mimmo Spadano dei Podisti Frentani e a Mario Fattore che insieme ad altri che al momento non conosco, hanno messo in piedi questa cosa.

Domenica pomeriggio a Fara San Martino, ci sarà la 31° edizione della Minimarcia di Paperino, altro evento dedicato ai ragazzi organizzato da Pietro Barbierato. Sempre domenica pomeriggio, a Villa Andreoli (Lanciano) i Podisti Frentani organizzano un duathlon sprint riservato ai primi 100 iscritti. Per completezza di informazione, sempre domenica mattina, ci saranno i Campionati Italiani Fidal di 10 Km a Porto Potenza Picena (MC), in cui i Runners Chieti andranno a caccia, come quasi sempre del podio nella classifica femminile a squadre.

Sempre per completezza di informazione, è passato poco fa un uccellino a dirmi che nella riunione di ieri del Circuito Corrilabruzzo Saucony, non ci sono state le attese dimissioni del presidente Guido Catenaro. La proposta era "o togliete la gara di Ortona che dà fastidio alla Notturna Chieti o mi dimetto", la gara è ancora al suo posto, e il presidente anche. Io due mesi fa l'ho detto e l'ho fatto, ma sono un altra persona. Per la cronaca, la gara di Ortona non è nel circuito ma nel Trofeo Saucony, la Notturna di Chieti era programmata il 10 giugno, da poco è passata al 16 per evitare l'IronMan. Ci fu qualcosa di simile anche lo scorso anno, con il Memorial Zimei a Pratola Peligna, ingiustamente accusato di voler rompere le scatole a "nonna Fidal". Le cattive abitudini non muoiono mai.

Un fine settimana del cuore

Questo week-end resterà a lungo nei nostri cuori, nel mio sicuramente. Anzitutto festeggiamo il ritorno alle gare, sabato pomeriggio a Fossacesia, di Enzo Finoro (Runners Chieti), finisher del Passatore 2009 nonostante la stazza, e da allora scomparso, tranne che per una apparizione nella non competitiva ad Agnone 2010, per una serie di infortuni e problemi personali.

Si potrebbe dire che il Passatore ha presentato il conto. In tanti, in questo periodo mi hanno chiesto "ma Enzo, quello grosso grosso, che fine ha fatto?". Mi fa piacere poter dire al nostro mondo che Enzo è tornato, più motivato e matto che mai. Speriamo che resti.

Poi, sempre sabato, Giorgio Calcaterra è diventato sempre più leggenda, pur restando l'uomo che è, vincendo per la settima volta consecutiva la 100Km del passatore, correndo 100Km in totale relax e con un sorriso smagliante. Come lui c'è solo lui ma questo lo sapevamo già.

L'altro italiano, come lo chiama lui, che lo scorso anno gli ha conteso la vittoria fino agli ultimi chilometri, scendendo insieme a lui sotto il primato della corsa, si è consolato con un prestigioso terzo posto nella 12Km di Fossacesia, valida per il CorriAdriatico in cui ha corso anche Enzo Finoro.

Domenica, a Pratola Peligna il tempo è tornato un po indietro, in una manifestazione organizzata senza una sbavatura, e in cui, per una volta sono tornati insieme i due circuiti corrilabruzzo, con Vincenzo Micolucci impegnato fare il giudice di arrivo sotto il traguardo insieme a Pietro Barbierato. Abbiamo rivissuto una scena di altri tempi e con tutt'altra serenità, e dimostrato che si può restare amici anche quando si pensa diversamente e ci si trova sotto altre bandiere. Abbiamo distribuito 400 pettorali in mezz'ora, senza affanni e senza strilli, complimenti alla squadra che ci si è dedicata, Pina, Katia, Clara, Antonella. Anche qui abbiamo visto che quando c'è organizzazione e disponibilità, si può fare bene senza affannarsi tanto.

Yes We Run

Sabato 5 maggio 2012, 500 bambini festanti insieme a genitori, maestre, e tanti curiosi, hanno preso parte alla Yes We Run, manifestazione dedicata ai bambini organizzata da Danilo Tomei e la sua Let's Run For Solidarity. Il Campus Universitario, per una giornata invaso da tantissima gente, ragazzi ed adulti, è stato teatro di un giorno di sport, divertimento e solidarietà. La manifestazione da quest'anno è intitolata a Claudio Mirante, un caro amico di Danilo e socio di Let's Run scomparso prematuramente.

Forse Trovato Roberto Straccia, purtroppo

Un saluto dai Runners Ururi

Eccoci qua, grazie a tutti voi del circuito Corrilabruzzo, quest'anno saremo dei vostri. Abbiamo giù frequentato nel 2011 le vostre gare apprezzandone la qualità. Quest'anno saremo presenti oltre che come atleti anche con la nostra gara, la mezza maratona dalle colline di Ururi al mare di Campomarino, vicino Termoli, del 6 maggio.

L’Asd Runners Ururi nasce dalla passione per lo sport e la corsa in particolare di 4 atleti Ururesi (Claudio Blanco, Vittorino Campofredano, Franco Forli, Michele Neri) che contraddistinti dall’altruismo e lo spirito d’iniziativa sono riusciti a fondare la prima societa’ di atletica di Ururi . Il nostro scopo è quello di promuovere l’attività fisica tra ragazzi e adulti, con particolare attenzione verso la corsa; perchè svolgere una regolare attività fisica di moderata intensità, divertendosi, sorridendo, facilitando uno stile di vita sano, porta notevoli benefici sulla salute generale della persona.

Quest’anno abbiamo partecipato a diverse gare (come parte della società Termoli Athletics) e ci siamo fatti promotori di iniziative molto partecipate: Da ricordare la prima edizione del Trofeo Biogroup (Foto ) che ad Agosto ha coinvolto oltre 160 corridori. Inoltre a Natale e precisamente il giorno della vigilia, il 24 Dicembre abbiamo organizzato un ‘riscaldamento’ collettivo vestiti con il cappello di Babbo Natale per raccogliere fondi che abbiamo devoluto in beneficenza.

Stiamo disegnando il nostro sito internet www.runnersururi.it e presto saremo online, siamo presenti anche sulla nostra pagina Facebook dove trovate anche alcune foto della società. Speriamo di conoscervi un po per volta nelle prossime occasioni. Buona corsa a tutti.

Atletica

Nessun evento

Danza

Nessun evento

Sport CSEN

Nessun evento

Cerca

CSEN

Ultimi Eventi

CSEN
Dom 26 Mag @ 08:00
 Campionato Nazionale InVolley

Altre Gare
Dom 18 Ago @ 16:00
 8Km - Scarpinata Farese


 Scarica la classifica in PDF
Gare di interesse Nazionale
Dom 22 Set @ 08:00
 21,097Km - Mezza maratona dei tre comuni


 Vedi Percorso

 Scarica l'elenco degli iscritti in PDF
Gare di interesse Nazionale
Dom 13 Ott @ 08:00
 10Km - Stralanciano 2019


 Scarica la classifica in PDF

Le Escursioni di Marcello

Abbiamo tra noi un appassionato di montagna e di fotografia, Marcello Olivieri, sottovalutato dai media locali ma premiato più volte per le sue immagini. Riproponiamo qui le escursioni da lui consigliate.


Roccaraso


Roccaraso, 10 giorni dopo


Neve a Roccaraso


Maiella Orientale Da Palombaro al Rifugio Martellese


Mainarde, Capanna di Charles Moulin


Escursione sul Monte Camicia 2564 s.l.m.


Escursione sul Gran Sasso 2010


Escursione sul Monte Porrara 2136 s.l.m.


Roccaraso sotto la neve


Escursione da Roccaraso a M. Meta 2241 s.l.m

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Foto Recenti

Ultimi arrivi nelle gallerie fotografiche

1° Frentania Trail


1° Frentania Trail


Podistica Città di Atessa 2014


Mezza maratona Dei Tre Comuni (o di Pratola Peligna) 2014


Triathlon Fossacesia 2014


Trofeo Cascate del Verde 2014 a Borrello - Il BackStage


Tra Villa e Valli (Villa Romagnoli) 2013


Correre LiberaMente 2013


Maratonina dei Magi 2013


Capodanno Frentano 2013

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Le foto del Triathlon

 

Memorial Renato D'Amario 2012 - Spoltore


IronMan 70.3 Italy 2012


Ironman 70.3 Italy 2012


Triathlon Olimpico di Numana 2012


Triathlon Olimpico del Lago di Vico

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Ultimi Video

 

Mezza Maratona dei Tre Comuni 2012 - Onda TV


Auguri Coach Antonino


Iron Man 2012 - The full Circle


Iron Man 2012 - The full Circle


Intervista a Marco Olmo

Clicca sull'immagine per vedere il video.

Disclaimer

Questo sito non rappresenta in alcun modo una testata giornalistica, ne è aggiornato con periodicità o sistematicità. Non è pertanto da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Le immagini pubblicate sono usualmente scattate dal webmaster o fornite da amici e collaboratori. Qualora il loro utilizzo violasse diritti di copyright, ce lo si comunichi e provvederemo all'immediata rimozione.
Il webmaster e il titolare del dominio non sono responsabili dei commenti inseriti dai lettori, in quanto totalmente indipendenti e autonomi rispetto ai contenuti inseriti dagli autori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di terzi, non sono da attribuirsi ai gestori, nemmeno se espressi in forma anonima o criptata, e a richiesta o per giudizio dei gestori saranno rimossi.
Licenza Creative Commons
Questo sito opera con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
privacy policy
cookie policy