CSEN Abruzzo

Intervista ad Ugo Salines


Ancora una volta abbiamo scelto di fare delle domande ad un uomo che lavora nello sport da tanti anni e che dirige tante attivitĂ . Sotto i rlflettori, il Presidente Regionale e Vicepresldente Nazionale CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale), Consigliere Nazionale del Coni: Ugo Salines. Un uomo del sud, gentile, colto, perbene e disponibile.

Chi Ă© Ugo Salines?

Un uomo sposato, con un figlio e una moglie, trasferito a Pescara nel’82 dalla bellissima Sicilia. Sono Laureato in Scienze politiche, per anni mi sono occupato del controllo degli Atti degli Enti Pubblici mentre oggi sono un Consulente Nazionale per le aree no profit.

Cosa significa essere presidente di un Ente di Promozione Sportiva?
Significa avere una grande responsabilità. ll mio impegno è molto grande. lnfatti oltre ad essere Presidente Regionale sono anche Vicepresidente Nazionale. E’ ovvio che il tempo per la mia vita privata è ridotto mentre quello per il lavoro arriva quasi a 7 giorni su 7.

Quale è stato il suo percorso prima di diventare Presidente CSEN?
Sono in questo Ente da quando avevo i pantaloncini corti. Quindi ho fatto un lungo percorso fino ad arrivare alla mia carica attule nel 2000. Ogni quadriennio olimpico c’è il congresso per il rinnovo degli Organi Istituzionali.

Quante difficoltĂ  ci sono nella gestione della vostra attivita?
Le nostre attività sono poliedriche. Abbiamo dei settori tecnici che si occupano di tutto il necessario per le attività. Se non avessi ad esempio il responsabile del Judo non saprei come fare. La scelta di accogliere qualunque tipo di Attività sportiva, anche sperimentale (siamo i primi nel Softair), é stata fatta perché riteniamo che bisogna favorire tutte le attività, non solo quelle tradizionali.
Consentire a tutte le persone di fare sport ma soprattutto quello che si preferisce. In Abruzzo l’Ente ha 507 Associazioni Sportive affiliate, risultando con i suoi 30000 tesserati circa, di gran lunga il primo Ente Regionale. E’ ovvio che ci sono notevoli sforzi per poter gestire così tante persone. Fortunatamente abbiamo validi collaboratori che ci consentono di portare avanti con successo le nostre attività.

Entriamo nello specifico. Quali sono le attivitĂ  di spicco?
Tutto il settore delle Arti Marziali, il settore della danza sportiva e delle ginnastiche sia nell’area fitness e wellness che in quelle più specifiche come la ginnastica posturale, antalgica...

Quali quelle che suscitano piĂą curiositĂ  o interesse?
ll Dart, ovvero il lancio delle freccette sul bersaglio oppure una nuovissima specialità finora praticata solo nel Nord Europa e da poco approdata in Italia: lo sci d’acqua dolce senza motoscafo con trascinamento a fune da terra. Esiste uno splendido impianto nel lago di Manoppello, il 2° in Italia dopo quello di Milano.

Quale é stato l'evento sportivo che, neIl’organizzarlo, le ha dato maggiore soddisfazione?
Senz’altro l’Olimpiade della Diversità. Un progetto Nazionale di integrazione con lo Sport a livello soclale e di disabilità che ha visto la componente abruzzese ospitare quella della Liguria ed arrivare poi alle fasi finali nazionali concludendo al 2° posto. L'evento prevedeva ospitalità con gara tra una Regione e l’altra.

Quale Ă© stato il riconoscimento piĂą importante che ha ricevuto?
La Stella d’Oro al merito sportivo, la massima onoriflcenza del Coni. Un mix di meriti e risultati raggiunti.

Ci parli del rapporto CSEN e Social.
CSEN è impegnatissimo nel soclale. Realizza molti progetti in favore di soggetti non solo svantaggiati dal punto di vista fisico ma anche sociale rivolgendosi a coloro che non hanno mezzi economici aiutandoli con le attività.

Che differenza c’é secondo lei, tra lo sport professionistico e quello amatoriale?
Lo Sport Professionale è un lavoro vero e proprio dove alcune volte ci sono esempi non edificanti come ultimamente nel calcio. Invece lo sport amatoriale o dilettantistico é gioco, socialità, sana competizione, portato avanti grazie al sacrificio dei volontari. (Diciamolo questo!)

A livello personale, quale é lo sport che preferisce e perché?
Pratico apnea e sono appassionato delle attivita subacquee in genere, come per esempio la fotografia, mai però mi dedicherei alla caccia!.

Quale quello che ha conosciuto meglio tramite la sua professione negli ultimi anni?
Ho conosciuto moltissimi degli sport che si praticano all’interno del nostro Ente. Se ne dovessi dire uno, mi è piaciuto molto lo snowboard ma anche il tennis da tavolo, al quale quando posso cerco di partecipare.

L'insegnamento piĂą grande che lo sport le ha donato?
Lo sport ti insegna a seguire uno stile di vita piĂą sano e salutare e se fatto in modo corretto sviluppa anche una grande possibilitĂ  di socializzazione e aggregazione

Concludiamo con un consiglio da dare a chi vuol intraprendere un percorso simile al suo?
Bisogna avere una grande disponibilitĂ  e impegnarsi ad essere disposti a studiare e apprendere le relative materie di competenza cercando di migliorarsi, poi i risultati si vedranno

Grazie tante Presidente Salines per la disponibilitĂ  che ci ha dato e per averci fatto conoscere attraverso le sue parole, il Mondo CSEN e le possibilitĂ  che offre. Le auguriamo di proseguire al meglio la sua giĂ  ottima attivitĂ  nello Sport.

Scarica l'articolo originale in  pdf.

Atletica

Nessun evento

Cerca

CSEN

Sport CSEN

Nessun evento

Danza

Nessun evento

Merchandising CSEN

Foto Recenti

Ultimi arrivi nelle gallerie fotografiche

1° Frentania Trail


1° Frentania Trail


Podistica CittĂ  di Atessa 2014


Mezza maratona Dei Tre Comuni (o di Pratola Peligna) 2014


Triathlon Fossacesia 2014


Trofeo Cascate del Verde 2014 a Borrello - Il BackStage


Tra Villa e Valli (Villa Romagnoli) 2013


Correre LiberaMente 2013


Maratonina dei Magi 2013


Capodanno Frentano 2013

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Le Escursioni di Marcello

Abbiamo tra noi un appassionato di montagna e di fotografia, Marcello Olivieri, sottovalutato dai media locali ma premiato piĂą volte per le sue immagini. Riproponiamo qui le escursioni da lui consigliate.


Roccaraso


Roccaraso, 10 giorni dopo


Neve a Roccaraso


Maiella Orientale Da Palombaro al Rifugio Martellese


Mainarde, Capanna di Charles Moulin


Escursione sul Monte Camicia 2564 s.l.m.


Escursione sul Gran Sasso 2010


Escursione sul Monte Porrara 2136 s.l.m.


Roccaraso sotto la neve


Escursione da Roccaraso a M. Meta 2241 s.l.m

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Disclaimer

Questo sito non rappresenta in alcun modo una testata giornalistica, ne è aggiornato con periodicità o sistematicità. Non è pertanto da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Le immagini pubblicate sono usualmente scattate dal webmaster o fornite da amici e collaboratori. Qualora il loro utilizzo violasse diritti di copyright, ce lo si comunichi e provvederemo all'immediata rimozione.
Il webmaster e il titolare del dominio non sono responsabili dei commenti inseriti dai lettori, in quanto totalmente indipendenti e autonomi rispetto ai contenuti inseriti dagli autori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilitĂ  di terzi, non sono da attribuirsi ai gestori, nemmeno se espressi in forma anonima o criptata, e a richiesta o per giudizio dei gestori saranno rimossi.
Licenza Creative Commons
Questo sito opera con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
privacy policy
cookie policy

Le foto del Triathlon

 

Memorial Renato D'Amario 2012 - Spoltore


IronMan 70.3 Italy 2012


Ironman 70.3 Italy 2012


Triathlon Olimpico di Numana 2012


Triathlon Olimpico del Lago di Vico

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Ultimi Video

 

Mezza Maratona dei Tre Comuni 2012 - Onda TV


Auguri Coach Antonino


Iron Man 2012 - The full Circle


Iron Man 2012 - The full Circle


Intervista a Marco Olmo

Clicca sull'immagine per vedere il video.