CSEN Abruzzo

Una americana a Fara san Martino

In una suggestiva cornice naturalistica, si è svolta la prima edizione della “Americana a Fara San Martino” organizzata dal CSI (Centro Sportivo Italiano) – col Comitato Provinciale di Chieti, nell’ambito delle Sportdiadi 2011; organizzazione curata nei minimi dettagli dall’olimpionico maratoneta Alberico di Cecco, della Farnese Vini. Dieci i talenti giovani e meno giovani del mezzofondo abruzzese, si sono confrontati con straordinario spirito agonistico, in una delle più spettacolari prove dell’atletica. L’Americana di Fara si è disputata in un circuito di seicento metri, da ripetere sei volte con sprint finale a partire dal secondo giro.

Si è scatenata subito una lotta serrata per passare primi al traguardo e per non rimanere ultimi: per ben tre volte il giovane Chiaverini Francesco si è aggiudicato il bonus dimostrando notevole padronanza delle sue doti, precedendo il vastese Brattoli Alessandro che ha poi regolato il quarto sprint a suo vantaggio. Nel penultimo giro, dopo aver fiaccato la resistenza del roccioso terzo incomodo, l’altro vastese Viti Giovanni, rimangono a giocarsi la vittoria finale i due migliori atleti e cioè un fresco Chiaverini che si impone con autorità nell’ultimo rush finale su Brattoli, seguito da Viti.

Le dichiarazioni a caldo dei ragazzi esclusi, evidenziavano quanto fosse sentita ma divertente la prova agonistica. Il pubblico ha apprezzato con passione le fatiche degli atleti sottolineando ogni giro con grandi applausi ed incoraggiamenti.

Il pasta party per tutti ha concluso questa bellissima giornata di sport, nella suggestiva natura di Fara San Martino con la discesa della “Fiaccolata di Val Serviera” nel buio delle rocciose gole della Majella.

Maratonina di Centobuchi 2011

Si è corsa domenica a Centobuchi la 22ma edizione della mezza maratona, gara iniziazle del Criterium Piceni e Pretuzi, con quasi 700 arrivati (ad 1€ ad atleta arrivato è una discreta tassa gara aggiuntiva), direi niente male. La gara mi è sembrata molto ben organizzata, con ristori e parcheggi gestiti molto bene. Forse è un po trascurata la parte meno agonisica rappresentata dalla 10km di cui sembra non esistere nemmeno una classifica, ma ci può anche stare.

Alla partenza e i primi km di gara siamo stati in compagnia di un vento gelido, poi per fortuna la temperatura si è alzata almeno un po. Il percorso, con la partenza data quest'anno dallo stesso punto dove si arriva è abbastanza piacevole e variato, in qualche punto forse un po difficile da seguire. Personalmente mi sono trovato un po a disagio alla curva di fronte all'arrivo dove iniziava un anello da circa 400 metri che porta al traguardo, in cui non era molto chiaro dove passare.

Il mio GPS mi ha dato una percorrenza di 21,4 km, cosa che sembrerebbe confermata dai tempi un po di tutti. Non è una giustificazione per il mio risultato penoso, (2h44', nemmeno in classifica per TDS), ma non mi sono mai spacciato per un top runner, corro solo per divertirmi, o come detto da Paoletti per sottolineare il mio arrivo, per fare belle foto.

La gara è stata vinta da Denis Curzi (Carabinieri) in 1h07'06" davanti all'outsider di lusso Marek Dryja a 2 minuti, e a Mauro Marselletti (ASA Ascoli). Tra le donne vittoria di Francesca Bravi (Grottini, 48° assoluta) in 1h20'24" davanti a Simona Ruggieri (ASA Ascoli).

Numerosi i partecipanti abruzzesi, oltre a Marek, sempre più sorprendente, buona gara di Vincenzo Di Basilio (Gran Sasso) e Maurizio D'Andrea, Domenico Del Signore e Claudio Zimei (Runners Sulmona), degli ortonesi Salvatore Marchegiano (Fontegrande) e Francesco Sacramone (Play Run), Matteo Battistella del Crampo.

Delle "nostre" donne, buona prestazione di Lorella Buzzelli (Fidas) 1° nella F40 in 1h36', Fiorenza Sperandii (Runners Cepagatti), Lorella Bassani (Bersaglieri) e Daniela Tiozzo (Lido delle Rose) 3°, 4° e 5° nella F45, Maurizia Fracasso (Tocco) 2° F55, e Monica Anzideo (Runners Pescara) alla sua prima volta su questa distanza che mi ha sverniciato al 13° Km, dopo avere sbagliato strada, altrimenti avrebbe almeno 15' in meno.

Scarica la classifica in  pdf, in cui gli atleti abruzzesi sono evidenziati da un fondo giallo. All'interno altre foto, il video della gara girato da Francesco Di Crescenzo, e il rilevamento GPS del percorso.

 

Leggi tutto...

A Reggio Emilia c'ero anch'io...

 Anche per me è stata un avventura che ricorderò per sempre, volevo farmi un regalo di Natale,e così senza pensarci troppo, ho deciso di partire alla volta di Reggio in pullman munito di tanta volontà e visto che sono andato da solo, sono ancora più felice di aver condiviso solo con me stesso tutte le emozioni, e le tensioni.

Non pensavo minimamente di fare il mio personale proprio a Reggio alla mia quarta esperienza, poichè nelle precedenti esperienze sono andato sempre in crisi al trentatreesimo km e la paura che succedesse anche a questa era tanta poichè dopo un anno intenso di gare del Corrilabruzzo, in totale con le mezze maratone ho toccato la quota di 35 gare, e le gambe pesanti che mi ritrovavo puntualmente nelle ultime uscite mi davano l'idea di essere un poco cotto!! ma la voglia di concludere una maratona arrivando un poco più lucido e cercare di scendere sotto le tre ore e trenta era tanta e lo volevo!!!

 Cosi' grazie anche alla bellissima giornata e a tutto il contorno magnifico che potesse offrire una maratona come ha descritto molto bene l'amico podista di Chieti, Giuseppe Coia…… ho tagliato il traguardo a 3h25, e ancora una volta non ho retto l'emozione, e così mentre tornavo tutto infreddolito verso il palasport a cambiarmi,con la medaglia al collo che per me era pesante un kg.

Ecco un brivido di gioia che mi trapassa il cuore e mi dice: Bravo Rick, tutto si può fare, basta il coraggio, ma soprattutto credere in se stessi con la stima giusta per affrontare al meglio le avventure che la vita ci offre!!!

 

Invernalissima 2010

 Per Sergio Alvino e Roberto Pierini la stagione agonistica 2011 ha avuto inizio con Bastia Umbra(PG) il 19 dicembre 2010, mentre tutti gli altri podisti si godevano le premiazioni del Circuito (Vabbè, abbiamo fatto un po gli asociali, scusateci).

Come lo scorso anno la partecipazione dei due "Crampisti" a questa gara è coincisa con l'inizio dell'inverno, in tutti i sensi.La temperatura di -6° ha accompagnato i podisti per tutta la durata della gara.

Una nota di sollievo è stata caratterizzata dai ristori ben organizzati e ben distribuiti,ma soprattutto muniti di bevande caldissime,(anche per noi "Lenti") che sono state un toccasana per i raffreddatissimi atleti, 1560 partecipanti e più di mille arrivati.

Per la cronaca, il "nostro" Marek Drija ha partecipato alla gara ottenendo un ottimo terzo posto, in 1h10'28" dietro agli ormai invincibili Africani, ma è stato a lungo in testa, fino al 17 Km, dove una scivolata su un tratto ghiacciato lo ha convinto a rallentare stando molto attento a dove metteva i piedi.

Dimenticavo, sono arrivato bello fresco (ovviamente per la temperatura) ed in ottimo stato fisico. Il freddo "Conserva". Sergio Alvino ha concluso la sua gara in 1h58'34", io, Roberto Pierini  in 2h05'22". Una bella prova è stata fatta anche da Massimiliano Lerza, di sulmona, quarto abruzzese in 1h32'23", e dal nostro compaesano Luigi D'Orsogna, poco davanti a me in 2h01'27".

Scarica la classifica in  pdf , qui c'è anche quella dei soli atleti abruzzesi  . All'interno il rilevamento GPS del percorso

Leggi tutto...

Cross di Natale 2010

 Si è corsa oggi la seconda edizione del Cross natalizio di Camillo Campitelli, gara tra amici "in autogestione", organizzata dallo stesso insieme a Franco Morena e Giacinto Verna. Niente iscrizioni, niente pettorali, niente giudici, tranne una delegazione UISP in visita di cortesia (come dice Pietro, chi si impegna sempre per il bene del podismo amatoriale non poteva mancare), classifica e cronometraggio fai-da-te.

I premi? Un pacco di pasta a testa a tutti i partecipanti. Alla fine ci si diverte anche così e forse anche di più. All'invito di Camillo attraverso il tam-tam di Facebook, hanno risposto in 42, provenienti anche dalla puglia, in buona parte top-runners, ma anche semplici appassionati, venuti per una semplice sgambettata. Gare più rinomate e ufficiali quest'anno hanno avuto meno partecipanti. Novità rispetto alla ultima edizione, tre donne.

 Il percorso di 10 giri da 791 metri, misurati con cura da Franco Morena con la rotella metrica, è stato ricavato all'interno dell'ippodromo Villa delle Rose a Lanciano, oggi con gli ingressi rigorosamente sbarrati, ma in cui si  poteva entrare da ingressi secondari rimasti privi di porte.

Giacinto Verna ha annunciato al mondo che il 11 febbraio prossimo organizzarà a Lanciano una tavola rotonda con Stefano Baldini per parlare di sport. La notizia già circolava da diversi giorni, ma è stato mantenuto il "silenzio stampa" per discrezione in attesa della conferma di Giacinto.

Veramente Giacinto avrebbe anche altre comunicazioni da fare, che probabilmente conosceremo in quella sede.

 Il ritmo è stato sostenuto da subito, ma il clima amichevole ha prevalso e i primi tre Felice Dell'Aquila, Camillo Campitelli e Giovanni D'Angelo, sono arrivati in linea senza sprintare, tutti in 29'30". Al quarto posto Giovanni Viti a 15", poi Yassin Nazim a 20", Antonio Bucci a 24", Mauro Battista a 30", Simone Infante, Valerio De Pamphilis, Fabio Tacconelli, Enrico Vedilei, Pino Paione, Pasquale Iannucci, Roberto Iezzi, Antonio De Pamphilis, Matteo Battistella, Orazio Di Campli. Gianluca Di Fabio, Paolo Rullo, Davide Micolucci, Stefano Colicchia, Franco Morena, Antonino Appugliese, Marco Di Vincenzo, Raffaele Marfisi, Giacinto Verna, Niccolò Di Battista, Angela De Nittis, Nicola Ferrari, Lino Del Papa, Niccolò Abbonizio, Sergio e Francesca Alvino, Nicola Fortunato, Armando Di Ciano.

Nella classifica autogestita mancano Khaled Salem, Sergio Brattoli, una delle donne, e qualcun'altro che non conosco e non ricordo ma nelle foto e nel video si riconosceranno senz'altro.

Sono previste repliche nei prossimi giorni, compatibilmente con gli altri eventi in giro per l'abruzzo.

Questà più o meno è la classifica in  pdf. Qui ci sono tutte le nostre  foto . All'interno altre foto e il video della gara, con le interessanti dichiarazioni di Giacinto Verna. Altre foto sono sull'album Facebook di Roberto Pierini  (Il Crampo) probabilmente però occorre essere suoi amici per vederle. 

Leggi tutto...

Maratona del Tricolore 2010

 Disputare la maratona di Reggio Emilia non era nei miei programmi, avendone già corse 5 quest’anno,  la maratona di Torino del 14 Novembre con la conquista del brevetto di Nobile della Maratona doveva concludere gli impegni con le gare lunghe di questo 2010. Però il richiamo di Reggio Emilia è stato molto forte, tutti ne parlavano come una Maratona bellissima e organizzata molto bene.

La Maratona per eccellenza, la Maratona per quelli che quasi sicuramente sono andati a New York almeno una volta nella loro carriera di podisti ma che sanno benissimo che se vuoi essere un vero Maratoneta devi aver corso prima di tutto a Reggio Emila, alla ColleMarathon, a Roma e magari Berlino o al Medoc così poi potrai dire che tutto sommato New York è la Maratona da correre solo per rispondere a quelli che di maratone non capiscono nulla e che puntualmente ti fanno sempre la stessa domanda: “Quella di New York l’hai fatta?” E tu gli puoi rispondere di si con la consapevolezza che New York non è la più bella come dicono.

 Quindi attirato da questi richiami e convinto da un amico che aveva come obiettivo di scendere sotto le 4 ore e quindi di aiutarlo ad avere un passo consono al proprio obiettivo ho superato anche le ultime titubanze anche perché Reggio Emilia nel periodo in cui è collocata negli ultimi anni è sempre stata funestata da avverse condizioni meteorologiche. Ma considerando che i prezzi sono  accessibili fino a pochi giorni prima la chiusura delle iscrizioni, abbiamo atteso le ultime previsioni meteo prima di perfezionare l’iscrizione. Nel primo pomeriggio di sabato arriviamo all’expo allestito presso il palazzetto dello sport a pochi metri da Piazza Gioberti dove sono posizionati la partenza e l’arrivo.

 All’interno dell’expo sembra di assistere ad una grande festa dove si rincontrano vecchi amici. La sera a cena incontriamo gli amici della Sogeda Manoppello e Franco non perde occasione per coinvolgerci nelle sue idee che speriamo di vedere presto realizzate. 

La mattina successiva la posizione del nostro albergo situato proprio al centro di Reggio Emilia ci ha permesso di uscire dopo aver fatto colazione ad un orario comodo senza dover sobbarcarci una levataccia. Il palazzetto dello sport è stato adibito ad un grande spogliatoio caldo e deposito borse che ritroveremo all’arrivo insieme alle docce calde per tutti proprio a pochi metri dall’arrivo.

Lo sparo della partenza viene dato puntualmente alle ore 9.00 di una giornata freddissima ma che il sole promette di scaldare al più presto e se non ci riuscirà il sole a scaldarci, beh allora ci penserà la corsa. I primi km si snodano all’interno della città di Reggio Emilia toccando i punti più belli della città del Tricolore.

Qui c'è la classifica generale in  pdf , e quella dei soli abruzzesi  . (continua all'interno )

Leggi tutto...

Best Woman 2010

 Domenica 12 Dicembre, Franca Costantini degli Amatori Teramo, occasionalmente nostra reporter, ma usualmente atleta Fidal di livello nazionale (beh, nessuno è perfetto), è andata a vincere il titolo di Best Woman 2010, arrivando prima nella sua categoria, nella gara disputatasi a Fiumicino. Quasi 2500 i partecipanti complessivi, 498 delle quali erano donne. Qualcuno dei nostri organizzatori di sicuro inorridisce al pensiero.

Franca, unica abruzzese alla partenza, ha vinto il suo ennesimo titolo correndo i 10 Km della gara in 43'47", alla rispettabile media di 4'25"/Km, lasciando la seconda a 2 minuti e la terza a 6, e lasciandosi dietro altre 1800 persone circa.

Nessuno del suo schieramento le rende l'onore che merita, (vince spesso ma evidentemente si ritiene opportuno celebrare altre persone), glie lo rendiamo noi abitanti della riva opposta.


Qualcuno proprio da quella riva mi ha fatto notare che la seconda, la romana Maria Linda Ciotti, le aveva strappato quest'anno il titolo italiano di Mezza Maratona a Agropoli, dove Franca era a bordo strada con 38 di febbre, cosa di cui mi ero informato personalmente a suo tempo, non avendola vista in classifica. La rivalità evidentemente non ha confini. Mi fa piacere che questo sito sia visto e considerato anche laggiù.

Qui c'è la classifica generale in  pdf e qui quella delle donne .

In contemporanea una pattuglia di abruzzesi ha preso parte alla maratona di Reggio Emilia, tra i quali i valorosi Giuseppe Coia e Gianni Chiavaroli (Runners Chieti), Riccardo Coletti (Fart Sport), Mario Lufino (Fidas), insieme al pennese Federico Di Federico, al pescarese Adamo Di Crescenzo, e un gruppo di Sogeda Manoppello con Franco Schiazza, Fernando Vespucci e Marcello Mastrodicasa.

Qui c'è la classifica generale in  pdf , e quella dei soli abruzzesi  .

Leggi tutto...

6° ScopriTermoli

 Grazie all'anticipo al 5 dicembre della Corsa del Panettone, e anche se non era nelle nostre previsioni, abbiamo potuto partecipare alla ScopriTermoli 2010. Il clima è stato soprendentemente mite, si poteva correre in pantaloncini e maglietta, e il percorso molto piacevole (vedi anche il video), uscendo in salita verso le campagne circostanti, per riscendere sul mare rientrando nella città vecchia attraverso il porto. Il panorama era eccellente, ci è piaciuto molto il passaggio nel parco, e il borgo vecchio con le sue stradine di marmo bianco molto pittoresche.

Conoscevamo Termoli, ma correre all'interno di una città spesso ti fa apprezzare dei posti che altrimenti non avresti mai conosciuto, ne è valsa la pena. Alla gara, ben organizzata dai Runners Termoli di Angela Costantiello, hanno partecipato circa 350 atleti, più un buon numero di bambini. 

 Il primo al traguardo è stato Ivan Di Mario in 30'47" davanti a Matteo Notarangelo (Atl. Vomano), e Giovanni Grano (Amatori Benevento), poi Felice Dell'Aquila (Sannicandro), Mirko D'Andrea (RCF Roma), Antonio Bucci (Atl. 2000, 1° SM), Pier Marco D'Angelo (Virtus CB, 1° AM), Giovanni Viti (Pod. Vasto, 1° M40), Ciro Scopece (Sannicandro, 2° SM), Gianmarco Spirito (Avis CB, 1° M35). Tra gli altri Abruzzesi, Sandro Checchia (Anneus, 3° M40), Orazio Di Campli (Atl. Fossacesia, 13° M40), Marco D'Alessandro e Vincenzo del Villano (Pod S. Salvo)

Nella classifica femminile vittoria di Iolanda Ferritti (N.A. Isernia) in 39'43", davanti a Annamaria Damiano (Montemiletto) e Maria Brindisi (Pod. San Salvo), poi Clorinda Monaco (N.A. Isernia), Antonietta Iocola (Pod. Capitanata), Florimena Di Palma (Avis CB), Kanelia Ianeva (Atl. Molise), Teresa Grosso (Avis CB), Rosalba Monachese (Termoli Ahtletics), Sabatina Carlone (DLF Foggia), Maria Rosaria Dirodi, Franca Ruzzi, Caterina Gargano, Anna Crugnale, Daniela Pellegrino.

Qui ci sono le foto  di Marcello Casasanta, scaricabili in originale da questo link  .

Scarica la classifica in    pdf. All'interno altre foto, il video di Oscar De Lena, e la ricostruzione digitale del percorso rilevato con il GPS. 

Leggi tutto...

Atletica

Nessun evento

Cerca

Danza

Nessun evento

CSEN

Sport CSEN

Nessun evento

Ultimi Eventi

Nessun evento

Le Escursioni di Marcello

Abbiamo tra noi un appassionato di montagna e di fotografia, Marcello Olivieri, sottovalutato dai media locali ma premiato più volte per le sue immagini. Riproponiamo qui le escursioni da lui consigliate.


Roccaraso


Roccaraso, 10 giorni dopo


Neve a Roccaraso


Maiella Orientale Da Palombaro al Rifugio Martellese


Mainarde, Capanna di Charles Moulin


Escursione sul Monte Camicia 2564 s.l.m.


Escursione sul Gran Sasso 2010


Escursione sul Monte Porrara 2136 s.l.m.


Roccaraso sotto la neve


Escursione da Roccaraso a M. Meta 2241 s.l.m

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Foto Recenti

Ultimi arrivi nelle gallerie fotografiche

1° Frentania Trail


1° Frentania Trail


Podistica Città di Atessa 2014


Mezza maratona Dei Tre Comuni (o di Pratola Peligna) 2014


Triathlon Fossacesia 2014


Trofeo Cascate del Verde 2014 a Borrello - Il BackStage


Tra Villa e Valli (Villa Romagnoli) 2013


Correre LiberaMente 2013


Maratonina dei Magi 2013


Capodanno Frentano 2013

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Ultimi Video

 

Mezza Maratona dei Tre Comuni 2012 - Onda TV


Auguri Coach Antonino


Iron Man 2012 - The full Circle


Iron Man 2012 - The full Circle


Intervista a Marco Olmo

Clicca sull'immagine per vedere il video.

Le foto del Triathlon

 

Memorial Renato D'Amario 2012 - Spoltore


IronMan 70.3 Italy 2012


Ironman 70.3 Italy 2012


Triathlon Olimpico di Numana 2012


Triathlon Olimpico del Lago di Vico

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Disclaimer

Questo sito non rappresenta in alcun modo una testata giornalistica, ne è aggiornato con periodicità o sistematicità. Non è pertanto da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Le immagini pubblicate sono usualmente scattate dal webmaster o fornite da amici e collaboratori. Qualora il loro utilizzo violasse diritti di copyright, ce lo si comunichi e provvederemo all'immediata rimozione.
Il webmaster e il titolare del dominio non sono responsabili dei commenti inseriti dai lettori, in quanto totalmente indipendenti e autonomi rispetto ai contenuti inseriti dagli autori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di terzi, non sono da attribuirsi ai gestori, nemmeno se espressi in forma anonima o criptata, e a richiesta o per giudizio dei gestori saranno rimossi.
Licenza Creative Commons
Questo sito opera con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
privacy policy
cookie policy