CSEN Abruzzo

IronMan 70.3 - Noi eravamo a Montesilvano


Ironman 70.3, Pescara, domenica 12 giugno 2011, 1800 atleti, 4 giri di corsa per totalizzare 21 km e 97 metri di percorso running curato tecnicamente dal maratoneta Alberico Di Cecco.

Al giro di boa (a Montesilvano) "c'eravamo anche noi...!":

Marcello Pulsoni, Anna Perniola, Stefano Alessi, Enzo Melatti, Ervana Cetrano, Franco Schiazza, Luciano Donati, Graziano Delli Rocili, Cinzia Pomante tutti pronti con acqua, sali minerali, coca-cola, barrette energetiche, frutta, spugne ed inconfondibili braccialetti "segnagiro" bianco (1°giro), verde (2°giro), viola (3°giro) e giallo per il giro finale nel quale stanchi ma sorridenti ci apprestavamo ad impilare le "ultime" 1800 polsiere colorate totalizzandone 7200 per i 4 giri.

Agevolati dalla limpida giornata, fin troppo calda per i corridori, abbiamo vissuto una magnifica esperienza in allegra compagnia di tutte le persone che hanno prestato la loro disponibilità per aiutare nelle varie fasi di preparazione, supervisione e supporto.

IronMan 70.3 - I Valori

La sintesi dell'IronMan 70.3 di Pescara nei pensieri e nella voce di Aldo Rock (Radio Dee Jay)

E’ stato un week end da Paura

E’ stato un week end da Paura: quella di gioia e di colore dell’onda anomala targata Runners Pescara. Un evento mondiale accompagnato da emozioni mondiali!

Il mio viaggio nell'IronMan è iniziato venerdì 10 quando mi sono accorta che rientrare a casa con l’auto sarebbe stata un’impresa (tutta la via di casa transennata), continuando con sabato 11 quando nella mattina ho ammirato i primi atleti posizionare le loro bici, proseguendo nel pomeriggio con i miei compagni di squadra che con il loro entusiasmo e un pizzico di follia hanno preso i pettorali e fieri passeggiavano per le vie della nostra città; per concludere domenica con dei veri e propri fuochi d’artificio nello stomaco.

Scusate la metafora (non pensate male) ma voglio rendervi partecipe di ciò che ho provato dal suono dell'inno nazionale, alla sirena per l’entrata in acqua, all’applauso per la premiazione dei vincitori italiani e sottolineo italiani.

Ma i veri “eroi” siete stati VOI favolosi miei compagni dei Runners Pescara che avete affrontato una prova fisica ma soprattutto emotiva: siete voi i miei preferiti, quelli per cui mi sono ritrovata senza voce!

Vi ringrazio tutti e 9, ragazzi per le forti emozioni che mi avete fatto provare; favolosi tutti …dal Presidente, con il suo entusiasmo e la sua sorpresa “gialla” che mi ha fatto capire che un po’ di “sana mia follia” è stata trasmessa (prima o poi vi voglio tutti con la testa colorata!), a Vittorio che ci ha fatto tremare all'arrivo, a Antonio il "matto"che era eccitato come un bambino, a tutti i compagni dei nostri quattro team che hanno dato tutto in questa stupenda prova.

Ma senza volermene nessuno, la mia preferita è stata una Runners Pescara piccola piccola nelle dimensioni, ma grande nella forza e nel coraggio, che mi ha fatto urlare, venire mal di stomaco e tremare le gambe dal momento in cui ha messo i piedi in acqua al momento in cui l’ho vista correre sul tappeto blu per raggiungere il suo mitico compagno d’avventura Paolo con la bicicletta.

Francesca sei un fenomeno... grazie a te ho partecipato anche io all’IronMan 70.3!!!
Complimenti a tutti e ricordatevi che Beep Beep è sempre con Voi!

Silvia

IronMan 70.3 - C'eravamo tutti

Quella di domenica è stata una giornata indimenticabile, per chi ha partecipato come concorrente, come frazionista, come volontario o anche come semplice spettatore. Ieri c'eravamo davvero tutti, e soprattutto tutti uniti, senza badare alla tessera, alla bandiera, o alla società. Ha trionfato lo sport, ha vinto Pescara.

Complimenti ai finisher, dei veri uomini di ferro, complimenti a tutti i volontari che li hanno aiutati in tutti i modi, a Claudia Gnudi, loro coordinatrice, e soprattutto a Giovanni Nori, Chief Organizer, che tanto ha voluto questo evento a Pescara, e tantissimo ha fatto per portarlo a termine, ma nessuno ha nominato. Un grandissimo "grazie" gli è dovuto da tutti noi.

IronMan 70.3 - Ci saremo anche noi

Domenica 12 giugno sara' una data storica per la Citta' di Pescara. Atleti da tutto il mondo si daranno appuntamento per un evento sportivo unico nel suo genere, l'IronMan 70.3. Sara' una festa dello sport che coinvolgerà tutta la nostra splendida città, che dalle 10 alle 20 vivrà dodici ore di sport al massimo livello.

E la bellezza di questa gara sarà appunto, oltre per la presenza di Atleti di valore assoluto che si cimenteranno singolarmente nei 1,9 km di nuoto, 90 km di bicicletta, e 21,1 km di corsa, la possibilità di cimentarsi in questa gara anche a staffetta, creando degli IronTeam, in cui la fatica verrà suddivisa tra tre atleti a squadra.

Gli Atleti dei Runners Pescara hanno accolto positivamente questa possibilita', partecipando con 10 elementi e ben 4 IronTeam alle prove di domenica. Ci sarà il Team "Avvocati Volanti" capitanati da Claudio Croce (corsa), poi il "Family Team" capitanati da Andrea Orfanelli (corsa), e ancora Hic Sunt Leones, con Valerio Gangai (nuoto) e Mario Marzovilla (corsa), e ancora Astetis Team, con Antonio Terrenzio (nuoto), Antonio Procaccini (bici) e Vittorio Lattanzio (corsa); e infine il Team Runners Pescara con Francesca Mazzocchetti (nuoto), Paolo Pompa (bici) , e Domenico D'Onofrio (corsa).

Il Consiglio sincero che mi sento di dare a tutti gli atleti dei Runners Pescara e agli atleti di tutte le altre associazioni podistiche coinvolti nell'evento, e' di portare con noi nella Gara dell'IronMan lo spirito che ogni domenica portiamo nei paesi della nostra regione dove gareggiamo: onestà, pulizia, lealtà. positività, divertimento e un tocco di sana follia!! IN BOCCA AL LUPO A TUTTI!!

A proposito, noi sabato sera saremo a Pratola Peligna al Memorial Zimei.

Anche per me sarà il primo IronMan

Era il lontano giugno 2008 quando un sabato pomeriggio un mio carissimo amico mi invitò a vedere un Triathlon Olimpico (Km 1,5 nuoto + Km 40 bici + Km 10 corsa) ad Ortona. All’epoca non sapevo neanche nuotare eppure dentro di me vedendo tutti quegli atleti nuotare a tutta più veloci dei pesci, pedalare come veri ciclisti e correre come delle gazzelle, fece scattare in me il pensiero di provare cosa significava correre assieme tre discipline diverse per diventare un’atleta completo!

Nel 2009 cominciai ad imparare a galleggiare, e lo scorso anno imparai a nuotare a stile libero debuttando a Fossacesia nel Triathlon delle Tamerici con un semplice "sprint" (Km 0,750 nuoto, km 20 bici, km 5 corsa). Provai una gioia infinita nel riuscire a tagliare il traguardo, che cominciò a farmi “sognare” e valutare l’idea di provare a fare le 3 frazioni in maniera più lunga e impegnativa, un Triathlon da correre con la forza, la resistenza e soprattutto con il cuore. Da quel giorno l’unico mio pensiero sportivo si chiamava IronMan!!

A distanza di meno di un anno eccomi qui a pochi giorni dal debutto del mio primo 70.3 IronMan... Tante rinunce e lunghi allenamenti su tutte e 3 le discipline mi hanno aiutato a far capire cosa significava riuscire a completare un IronMan 70.3. Il mio sogno finalmente sta diventando realtà e questo lo devo soprattutto alla mia squadra di Triathlon, la Inuit e alla mia Società Podistica, Il Crampo, che mi hanno incoraggiato ed aiutato specialmente durante gli allenamenti di nuoto… Vorrei ringraziare in particolare Paola e Giovanna per la loro pazienza in piscina ed in mare, Raffaele ed Angelo per i loro preziosi consigli, Angela per le lunghe chiacchierate durante gli allenamenti corsa.

A questo punto non mi resta che augurare a tutti quelli che parteciperanno all’evento un grandissimo in bocca a lupo ma soprattutto tanto divertimento!

Vi aspetto tutti domenica 12 giugno ore 12:00 davanti la NAVE CASCELLA di PESCARA.

IronMan 70.3 - In bocca al lupo

Ai nastri di partenza dell'IronMan di Pescara ci saranno diversi runner abituali, tentati dall'avventura. L'IronMan vero e proprio, il 140.6 (miglia), sarebbe di 3,8Km a nuoto 180 km in bici e 42,195 di corsa, quello del 12 Giugno in realtà è un "mezzo" IronMan ovvero con metà distanza, 1,9Km a nuoto, 90 in bici e 21,097 di corsa. Sarà anche mezzo, ma non è una passeggiata.



I candidati IronMen per così dire "amatoriali", sono: Antonino Appugliese (Il Crampo), Maurizio Baldacci (Fart Sport), Monia Coletti (Fit Program), Dimitri Gallo (Fit Program), Massimo D'Alessandro (Runners Chieti), Massimo Maddes (Pod. Adriatico), Bruno Irace (Runners Termoli), Raffaele Marfisi (Il Quercione), Andrea Laurenzi, Beniamino Volpe (Farnese), Francesco Sacramone (Play Run), Nando Cespa (Play Run), Giuseppe Coia (Runners Chieti), Michele D'Eramo (Runners Chieti), Filippo Mancini (Runners Termoli), Domenico De Luca (Podisti Frentani), Alessandro Volpe (Fart Sport), Emiliano Fiorà (Ecologica G), Maurizio Corvacchiola (Runners Fontegrande), Antonello Stante (N.A. Lanciano) e Gianluca Vernacotola (Project Ultraman).

A loro si aggiungono un po di specialisti "nostrani" del triathlon come Marco Gallo, Marco Pergolini, Marco Marelli, Francesco Iannetti, Christian Ridolfi per MGP Triathlon, Sandro Acito, Marco De Ritis, Livio Santalucia, Emanuele Salvatore, Narciso D'Onofrio, Alessandro Camerlengo, Renato Palermo, Franco Salvatore per Pescara Triathlon, e Monica Bianco, Tancredi D'Andrea Ricchi, Giuseppe Romito, Matteo Pepe, Marco Da Fermo, Luigi Melasecca, Renato Di Febo, Luca Listorti, Massimo Manara, Cristian Martini per Inuit Triathlon. Ovviamente ce ne sono altri.

Oltre a loro parteciperanno come frazionisti nelle staffette, Sabatino Grande (Fart Sport, Corsa) Elio Ricci (Runners Cepagatti, Corsa) Renzo Mele (Fart Sport, Corsa), Riccardo Coletti (Fart Sport, Corsa) Giuseppina Franzone (Filippide, Corsa), Franca Galasso (Fart Sport, Bike) Ennio Mercurio (Fart Sport, Bike), Arianna Masciulli (Acli Marathon, Corsa), Cecilia Di Benedetto (Fidas, Corsa), Angela De Nittis (Il Crampo, Corsa), Lucio Salce (Tocco Runners, Corsa), Paola Zazzara (Tocco Runners, Nuoto), Luigia Zazzara (Tocco Runners, Nuoto), Graziano Wade (N.A. Montesilvano, Nuoto), Marco Incarnato  (Filippide, Corsa), Cosimo Bolognini (Val Tavo, Corsa), più una bella pattuglia dei Runners Pescara con Domenico D'Onofrio (Corsa), Francesca Mazzocchetti (Nuoto), Claudio Croce (Corsa), Andrea Orfanelli (Corsa), Antonio Procaccini (Bike), Antonio Terrenzio (Nuoto). Vittorio Lattanzio (Corsa), Valerio Gangai (Corsa), Mario Marzovilla (Corsa), Paolo Pompa (Bike). Salvo complicazioni dell'ultimo minuto, ci saremo anche noi a scattare fotografie.

Qualcuno l'ho saltato di sicuro, non me ne voglia, ma in mezzo a 1500 partecipanti è inevitabile, e per come è impostata la start list, l'informatica non può essere d'aiuto. Comunque complimenti a tutti coloro che parteciperanno, sarà una piccola grande impresa. Chi volesse scaricare l'immagine in dimensioni fotografiche la trova qui .

Sarà Il mio primo IronMan

Se mai mi chiedessero perché ho cominciato l’avventura Triathlon risponderei: "Perchè il triathlon è vita al 100%", e se terminare una gara podistica è fantastico, terminare una gara di triathlon è divino!!

Ho cominciato a pensare al Triathlon nel 2006, ovvero, alla mia prima partecipazione al mitico triathlon sprint di fossacesia. Un po per gioco, un po per testarmi mi presentai con un surrogato di MTB con una scarsissima tecnica di nuoto finalizzata fin allora alla pesca delle cozze e con il mio pezzo forte (si fa per dire) la corsa.

Non fu subito amore…anzi concludere quella gara fu una bella fatica per me che a quel tempo ero un gracile podista con poca esperienza. Inutile negare che non passò un giorno da allora senza pensare al triathlon, quella disciplina tanto affascinante quanto complessa, fino alla voglia irrefrenabile di riprovarci.

Passarono un po di anni dediti alla corsa su strada, ma lo stesso appuntamento a Fossacesia nel 2009 era alle porte, questa volta con più allenamento alle spalle sulle 3 discipline e con la voglia di portare avanti questa volta l’avventura. Andò decisamente meglio. Il sentiero cominciava a intravedersi e allora subito una replica sempre su distanza sprint (750mt nuoto, 20km bici, 5km corsa) questa volta fuori casa, Santa Marinella (Roma).

E sicuramente in quell’occasione scoppiò l’amore per questa fantastica disciplina. Era il mese di ottobre e i prossimi appuntamenti erano per l’anno 2010, da qui un inverno di allenamenti intensi spalmati sulle 3 discipline che mi portarono a scoprire la distanza Olimpica (1500mt nuoto, 40km bici, 10km corsa). La storia si faceva seria, se su una distanza sprint puoi improvvisarti, per un olimpico la preparazione è sicuramente più meticolosa, ma tutti sappiamo che non c’è fine ai traguardi di un atleta, se pur amatore. Dopo un anno di olimpici era doveroso un 70.3 (1900mt nuoto, 90km bici, 21.097km corsa) dove il numero 70.3 indica la somma delle distanze in miglia. Comincia la mia ricerca per trovarne uno da fare nel 2011, quando da amici e da voci di corridoio comincia a farsi avanti la notizia che Pescara avrebbe ospitato il primo IronMan in Italia.

Incredibilmente la mia sfida mi veniva servita su un piatto d’argento dai leader nel settore e per lo più dentro casa. Il 31 Dicembre 2010 scade la prima iscrizione per Pescara, da 190€ si passa a 240€, a Dicembre mi 'regalo' l'iscrizione. Ricorderò questo fine 2010 e inizio 2011 come il periodo più impegnativo di preparazione mai sostenuto. Neanche preparare la mia prima maratona mi ha portato a tanto. Ritmi incalzanti e con tempo libero praticamente inesistente.

Anche perché c’è stato un bel da fare sul nuoto da allenare seriamente per salvare la pelle. Ho cercato in questi mesi di prendere il meglio da tutti gli amici/conoscenti che militano sulle altre 2 discipline (nuoto/bici). E come se tutto ciò non bastasse c’era il progetto PLAY RUN da mettere in piedi…..ma un sacrificio abnorme per l’atletica, solo per l’atletica dovevo farlo e sono contento di esserci riuscito. Abbiamo fatto riunioni anche a tarda sera per realizzare il nostro sogno di una società sportiva ortonese. Proprio in questi giorni Play Run è stata presentata a FITRI (Federazione Italiana TRIathlon) per l'affiliazione. Play Run è la prima società ortonese di Triathlon…

Non passa giorno ormai senza pensare al prossimo 12 giugno, e penso che se sia stato possibile per me prepararlo, allora davvero tutti possono diventare IronMan! ...ancora Mezzi però!

CSEN

Sport CSEN

Nessun evento

Cerca

Atletica

Gare di interesse Nazionale
Dom 22 Set @ 08:00
 21,097Km - Mezza maratona dei tre comuni


 Scarica il volantino in PDF

 Vedi Percorso

Per informazioni ed iscrizioni:
Tel: 347.4450692
Fax: 0872.590249
e-mail: pratola21k@
csenabruzzo.net

 Scarica l'elenco degli iscritti in PDF

Danza

Nessun evento

Ultimi Eventi

CSEN
Ven 24 Mag @ 08:00
 Campionato Nazionale InVolley

CSEN
Sab 25 Mag @ 08:00
 Campionato Nazionale InVolley

CSEN
Dom 26 Mag @ 08:00
 Campionato Nazionale InVolley

Altre Gare
Dom 18 Ago @ 16:00
 8Km - Scarpinata Farese


 Scarica la classifica in PDF

Le Escursioni di Marcello

Abbiamo tra noi un appassionato di montagna e di fotografia, Marcello Olivieri, sottovalutato dai media locali ma premiato più volte per le sue immagini. Riproponiamo qui le escursioni da lui consigliate.


Roccaraso


Roccaraso, 10 giorni dopo


Neve a Roccaraso


Maiella Orientale Da Palombaro al Rifugio Martellese


Mainarde, Capanna di Charles Moulin


Escursione sul Monte Camicia 2564 s.l.m.


Escursione sul Gran Sasso 2010


Escursione sul Monte Porrara 2136 s.l.m.


Roccaraso sotto la neve


Escursione da Roccaraso a M. Meta 2241 s.l.m

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Foto Recenti

Ultimi arrivi nelle gallerie fotografiche

1° Frentania Trail


1° Frentania Trail


Podistica Città di Atessa 2014


Mezza maratona Dei Tre Comuni (o di Pratola Peligna) 2014


Triathlon Fossacesia 2014


Trofeo Cascate del Verde 2014 a Borrello - Il BackStage


Tra Villa e Valli (Villa Romagnoli) 2013


Correre LiberaMente 2013


Maratonina dei Magi 2013


Capodanno Frentano 2013

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Le foto del Triathlon

 

Memorial Renato D'Amario 2012 - Spoltore


IronMan 70.3 Italy 2012


Ironman 70.3 Italy 2012


Triathlon Olimpico di Numana 2012


Triathlon Olimpico del Lago di Vico

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Disclaimer

Questo sito non rappresenta in alcun modo una testata giornalistica, ne è aggiornato con periodicità o sistematicità. Non è pertanto da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Le immagini pubblicate sono usualmente scattate dal webmaster o fornite da amici e collaboratori. Qualora il loro utilizzo violasse diritti di copyright, ce lo si comunichi e provvederemo all'immediata rimozione.
Il webmaster e il titolare del dominio non sono responsabili dei commenti inseriti dai lettori, in quanto totalmente indipendenti e autonomi rispetto ai contenuti inseriti dagli autori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di terzi, non sono da attribuirsi ai gestori, nemmeno se espressi in forma anonima o criptata, e a richiesta o per giudizio dei gestori saranno rimossi.
Licenza Creative Commons
Questo sito opera con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
privacy policy
cookie policy

Ultimi Video

 

Mezza Maratona dei Tre Comuni 2012 - Onda TV


Auguri Coach Antonino


Iron Man 2012 - The full Circle


Iron Man 2012 - The full Circle


Intervista a Marco Olmo

Clicca sull'immagine per vedere il video.