CSEN Abruzzo

Fiaccolata di San Rocco

La Podistica Cepagatti ed altri amici podisti ogni anno ripetono la Fiaccolata di San Rocco, 34Km partendo da Roccamontepiano fino a Cepagatti. Il prossimo anno siete tutti invitati.

Davos Swisse Alpine 30.07.2011 - Km 30

Questo è il servizio del TgMax (Telemax) andato in onda il 28 Luglio sulla nostra spedizione a Davos

Paesaggio stupendo, percorso alpino a tratti svolto su sentieri nel bosco. Due sole salite di notevole difficoltà; la prima dal decimo km al dodicesimo, molto dura ma asfaltata; la seconda dal quattordicesimo al quindicesimo meno ripida della prima, ma molto difficoltosa perche percorsa su un sentiero in mezzo ai boschi con tantissime insidie rappresentate dalle radici che affioravano lungo il percorso, rendendo difficile e pericoloso l'appoggio.

 

Leggi tutto...

Notturna di Scerne, una gara magica!

Raccontare questa Notturna  equivale sempre a fotografare  un evento di notevole portata , che travolge e sconvolge un piccolo centro come Scerne di Pineto. Ieri sera si sono sfiorati i 900 iscritti (865 per la precisione). La gara era valida per il circuito Corrilabruzzo, ma c'erano presenze massicce  dalle Marche e dall'Abruzzo, c'erano anime Fidal, Uisp e di altri Enti, unite, senza divisioni, sotto il solo e unico segno: quello del Podismo, quello che spinge a partecipare per la voglia di stare assieme, per la gioia di rivedere gli amici o avversari, per condividere emozioni, e, infine, per il privilegio di partecipare ad eventi che grandi società come i Podisti dell'Adriatico, diretti da Vincenzo Micolucci, persona sempre mite e gentile, sanno organizzare.

Vincenzo, come lo scorso anno ha voluto intorno a se dei giudici donna, finezza che gli fa onore. Clara D'Ovidio ha premuto il grilletto per dare il via, e insieme a Lidia Scenna ed Elga Tieri, hanno vigilato sulla regolarità della gara. Il caldo soffocante ha lanciato le sue prime avvisaglie fin dalla fase di riscaldamento, ma neanche alle 20:30 la situazione era cambiata di molto. C'erano due giri da fare per un totale di Km 9.500, con il secondo che ci portava fino al campeggio di Pineto, in aperta campagna.

L'afa ci ha accompagnato per tutta la gara, anche se, all'imbrunire, dal mare piatto e lucente, si levava un'aria fresca e profumata , ma talmente debole, da non muovere  neanche  gli esili steli dei canneti. I nostri respiri, dopo la foga iniziale, ora ritmavano con l'adrenalina che spingeva gambe e mente a proseguire lungo la snella pista ciclabile, ma ai nostri sguardi non sfuggiva l'ultima onda che  s'infrangeva, stanca e   quasi  impercettibile, sui  sassi levigati della spiaggia, rompendo il suono assordante di quel silenzio.... , il silenzio del mare di sera.

Un gabbiano in volo ci scortava, emettendo un grido stridulo, poi si posava sulla schiuma bianca in cerca di una preda e noi eravamo di  nuovo soli, in  pace con noi stessi  nella  luce diafana,  affaticati ma felici all'idea  del traguardo. I chilometri scorrevano agili,  mentre la  notte  incalzava con passi leggeri, si accendevano le luci del centro abitato, da dove arrivavano gli echi del  palco festoso. I podisti  più veloci già defaticavano verso le  macchine, ma anche  per noi si stava concludendo  la bellissima notturna di Scerne  2011,  una vera perla dei Podisti dell'Adriatico e del Corrilabruzzo .

Acqua a volontà per tutti e un ristoro così abbondante che anche dopo un'ora dal fine gara si trovavano i vassoi pieni di tutto, dolce e salato. Pacchi  gara buoni e, dulcis in fundo, una premiazione piuttosto celere grazie alle classifiche veloci e alla professionalità tipica degli eventi Corrilabruzzo. Personalmente ci tengo a ringraziare proprio il Corrilabruzzo, i Podisti dell'Adriatico e anche tutti gli amici  e avversari  che mi hanno resa felice un sabato sera del luglio 2011.

Hanno vinto la gara, in campo maschile Sergio Naglieri (Farnese) in 31'35" su Vincenzo Di Basilio (Atl. Gran sasso) e Marek Dryja (Fart Sport). In campo femminile vince Laura Ricci, (Corradini) in 34'35"  su Rita Mascitti (Avis San Benedetto), nettamente staccata e Cecilia Di Benedetto (Fidas).

Scarica la classifica in pdf.

IronMan 70.3 - Chi si offre volontario?

Ciao a tutti

Il grande evento si avvicina. Sappiamo che il 12 giugno sarà una data storica per il nostro sport.
Sarà la prima edizione del triathlon su distanza 70.3 (miglia, per i non addetti) a marchio *IronMan* che si disputa in Italia!

Il tempo stringe e l'aria si fa sempre più frizzante. Chiedo a tutti voi di partecipare e di far partecipare amici e familiari a questa fantastica esperienza, e per questo vi propongo di vivere dal DI DENTRO questa gara.

Ci saranno 1.300 atleti ed il nostro obiettivo è fare una grande gara, per fare questo gli atleti devono essere seguiti, assistiti, ci deve essere movimento attorno ed i volontari sono coloro che garantiscono tutto questo.

Ai volontari l'organizzazione *IronMan* darà i suoi gadget. Per noi i volontari sono il carburante di tutta la manifestazione.

Il sito della manifestazione è: www.ironman-italy.com e potete inviare la vostra candidatura all'e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e verrete contattati per tutte le info.

Grazie in anticipo a tutti coloro che vogliono condividere questo spirito!!
Aspetto le vostre adesioni, dei vostri amici, dei vostri familiari.

Claudia Gnudi, Presidente Inuit Triathlon
Responsabile volontari IRONMAN ITALY 70.3

Corriamo per L'Oro 2011 - Il comunicato stampa

Quando gli organizzatori di una gara che si corre a primavera inoltrata – il primo giorno di maggio – riescono a far fronte anche all’emergenza maltempo e a regalare ai tanti presenti bei momenti di sport, vuol dire che un risultato significativo è stato raggiunto.

Gli organizzatori in questione sono l’Atletica Solidale San Salvo, la corsa podistica ormai già conosciuta è la terza edizione di Corriamo per loro. i tanti presenti che nonostante il clima semi-invernale si sono divertiti, sono i quasi 700 iscritti complessivi tra le varie fasce di età e i numerosi spettatori e accompagnatori che hanno deciso di trascorrere il loro primo maggio a San Salvo Marina. Me compreso, chiamato dall’amico Marcello Casasanta a presentare l’evento in qualità di speaker. Ma non c’ero solo io a fungere da addetto ai lavori, perché da Pescara siamo partiti in diversi, compresi alcuni personaggi illustri in campo internazionale.

Il testimonial della gara è stato nientemeno che Giovanni De Benedictis, indimenticato campione della marcia che ha al suo attivo cinque olimpiadi e anche un bronzo olimpico a Barcellona 1992 (tanto per sintentizzare), presente a San Salvo Marina insieme al fratello (allenatore e insegnante a scuola) Mario. La loro partecipazione non è stata certo casuale, perché quest’anno l’Atletica Solidale ha inserito nel programma anche diverse gare di marcia (prima edizione di Marciamo per loro) all’interno di Corriamo per loro. E perché il ricavato delle iscrizioni è stato indirizzato alla prosecuzione e alla crescita del progetto denominato “Saluti-amo”, rivolto all’attività motoria di base nell’età evolutiva. Tanto sport, quindi, ma anche un’attenzione concreta rivolta ad altri temi assolutamente non secondari.

A livello agonistico, sono state belle e combattute sia la prova maschile sia quella femminile. Una decina di chilometri (sul lungomare il vento non ha risparmiato nessuno) dominati da un terzetto che ha fatto gara a sé e che si è sfaldato solo nel finale. Ha vinto il giovane Luigi Turilli dell’Aics Hadria sugli esperti ma mai domi Alessandro Brattoli (Farnese) e Marek Dryja (Fart Sport).

Un po’ a sopresa, Gloria Ciccotelli è tornata alla vittoria dopo Tollo 2010, partendo solitaria fin dal primo dei due giri; alle sue spalle, la feroce volata (foto sopra) tra Rosalba Monachese e Cecilia Di Benedetto ha regalato il podio più alto alla Monachese. Nella classifica per società spicca il terzo posto delle Runners Pescara (a lato).

E poi tante partenze dedicate alla corsa giovanile, senza dimenticare la marcia, sotto lo sguardo attento dei fratelli De Benedictis.

Tutto qui? Assolutamente no, perché lo sport spesso va a braccetto con i conviviali… ed ecco che a fine mattinata molti hanno deciso di dedicarsi a pasta e fagioli, porchetta e arrosticini, sapientemente preparati a due passi dalla zona di partenza e arrivo. Una mia impressione? Non la do, sarei di parte, però la sensazione netta è che rispetto alla passata edizione siano stati fatti notevoli  passi avanti. E questo non può che essere un bel segnale per il movimento che propone realtà fatte bene e fatte da persone serie.  

Parigi 2011 - 31.133 Tous Vainqueurs !!

1142 atleti italiani rappresentati anche da un bel gruppetto di abruzzesi, hanno partecipato alla 35° edizione della maratona di Parigi. E’ una delle maratone più importanti del mondo per numero di partecipanti.

La mitica partenza dagli Champs Elysées, nel cuore di Parigi e il percorso attraverso le vie e i monumenti più belli della città, Place de la Concorde, Musée du Louvre, Place de la Bastille, lungo la Senna, Ponte di Mirabeau e il Bois de Boulogne per chiudere con il suggestivo e indimenticabile arrivo sotto l’Arco di Trionfo. Tutto il percorso e’ caratterizzato da numerose animazioni. Per darsi una idea dell’imponente manifestazione, basta dire che sono stati distribuiti 18 tonnellate di banane lungo il percorso, 30 all’arrivo e 500.000 bottigliette d’acqua !

Alle 8,45 in punto, dopo un minuto di silenzio in memoria delle vittime del Giappone, 40.000 concorrenti supportati lungo il percorso da un pubblico di 400.000 spettatori, 3.500 volontari e 85 gruppi musicali si sono cimentati in questa affascinante avventura. La temperatura era leggermente alta, attorno a 23-24 gradi ma lungo il percorso c’erano diverse docce o getti d’acqua che aiutavano a rinfrescarsi.

E’ stato particolarmente emozionante transitare al fianco della torre Eiffel o sotto il ponte dell’Alma dove personalmente non avrei mai pensato di transitarci addirittura a piedi ! C’e’ chi invece si e’ ritrovato a correre al fianco di bellissime donne, infatti erano presenti tra le concorrenti Miss Francia 2011, 2002 e Miss Europa 2006. C’era di tutto e da tutte le nazioni.

E’ stato anche simpatico incontrarsi per caso, prima della partenza, con un gruppo di podisti della Runners Chieti, che saluto e mi scuso se non li nomino in quanto non conosco tutti i nomi. A Parigi non poteva mancare il nostro fotografo “ufficiale”, il grande Marcello Casasanta, questa volta nella veste di vero podista, confermando di essere anche un ottimo atleta concludendo la gara in 3 ore e 09 minuti

 

Leggi tutto...

IL GIORNO DELLA MEMORIA

6  Aprile 2009 - 6 aprile 2011.  Sono passati due anni, due anni di tristezza, di attese, di disagi, di pianti, di disperazione e di rabbia.

La Sogeda Manoppello con il contributo della UISP L’Aquila, L’Aquila Rugby, Atletica L’Aquila, e di tutti i comuni colpiti da questa tragedia, ha organizzato una staffetta commemorativa  proprio per non dimenticare le vittime del 6 aprile 2009. Ci siamo ritrovati tutti a  Castelnuovo;  abbiamo  guardato il paesaggio per andare oltre l’infinito e vedere la tristezza.  Quindi la recita di una poesia indiana molto toccante di seguito riportata:

Tieni stretto ciò che è buono, anche se è un pugno di terra. Tieni stretto ciò in cui credi, anche se è un albero solitario. Tieni stretto ciò che devi fare, anche se è molto lontano da qui. Tieni stretta la vita, anche se è più facile lasciarsi andare. Tieni stretta la mia mano, anche quando mi sono allontanato da te.

un minuto di raccoglimento e partenza, dividendoci in quattro staffette.

I percorsi sono stati:

  • Tornimparte, Preturo,  L’Aquila per km. 23
  • Poggio Picenze, Onna, Bazzano, Paganica, Tempera, L’Aquila per km. 24
  • Lucoli, Roio di Piano, Poggio di Roio, Pianola, L’Aquila per km. 21
  • Castelnuovo, San Demetrio ne’ Vestini, Villa Sant’Angelo, Fossa,  Sant’Angelo di Bagno, L’Aquila per km. 37

Dopo aver attraversato  i vari paesi,  essere stati ricevuti da alcuni Sindaci, dopo aver recitato la poesia di cui sopra  ed, ogni volta, un’emozione,  appuntamento con tutto il gruppo presso il Torrione dell’Aquila, quindi a Piazza Duomo per essere ricevuti dal Vice Sindaco  ed infine alla Casa dello studente con grande mestizia, accompagnati dai ragazzi  dell’Atletica L’Aquila.

Ringraziamo:

Paola Federici (Presidente Provinciale UISP L’Aquila), Corrado Fischione (Vice Presidente Atletica L’Aquila), Francesco Di Crescenzo (Presidente Provinciale UISP Chieti).

Gli atleti:

Febbo Venturino, Belfiglio Francesca, Cicchelli Camillo, D’Angelo Francesca, Campli Carmine, Paoletti Roberto, Pagliuca Franca, Marcello Pulsoni, Notaristefano Cristian, Luigi Paluzzi, Marco Sinibaldi, Federico Barbone, Adamo Di Crescenzo, De Meis Santino, Sprecacenere Giancarlo, Capodicasa Chiara, Cialfi Daniela, Paolucci Ernesto, Frattali Fernando, Giorgi Gianni, Sponda Valentino, Petrolini Giovanni, Elga Tieri, Di Luzio Antonio, Mastrodicasa Marcello, Masci Ranieri, Zurli Chiara, De Marco Mauro, Cetrano Ervana, Colarelli Marino, Faieta Marco, Di Pasquale Giuseppe, Adelina, Mario Granito, Marini Mariano e i ragazzi dell’Atletica L’Aquila.

E per finire un profondo e sentito GRAZIE a Franco Schiazza per l’impegno ed il coinvolgimento emotivo che riesce a trasmettere a tutti e noi saremo sempre qui per rispondere, appoggiare e sostenere qualunque iniziativa volta a migliorare e migliorarci.

Abruzzesi alla Stramilano

Una pattuglia di atleti abruzzesi ha scelto di essere tra i 6000 classificati della Stramilano Half Marathon.

I primi dei "nostri" sono stati Giuseppe "Pino" Paione 122° e Valerio De Pamphilis 124°, entrambi della Nuova Atletica Lanciano, ed entrambi al traguardo in 1h18', poi Omar Lupone di Farnese Vini 168°, e Lino Del Papa del Crampo 176°. A seguire una ampia rappresentanza del Lido Delle Rose del presidentissimo Nino Di Ruggiero, comprendente tra gli altri Luca Maiorani, Luigi Toscani, Federico Di Bonaventura, Luigi Ruggieri, Domenico Labricciosa. Prima abruzzese Daniela Tiozzo, seguira da Andreina Di Mercurio.

Qui un breve video della partenza.

Scarica la classifica in  pdf, in cui gli abruzesi sono evidenziati con un fondo giallo.

Leggi tutto...

Sport CSEN

Nessun evento

CSEN

Cerca

Atletica

Nessun evento

Danza

Nessun evento

Ultimi Eventi

CSEN
Dom 26 Mag @ 08:00
 Campionato Nazionale InVolley

Altre Gare
Dom 18 Ago @ 16:00
 8Km - Scarpinata Farese


 Scarica la classifica in PDF
Gare di interesse Nazionale
Dom 22 Set @ 08:00
 21,097Km - Mezza maratona dei tre comuni


 Vedi Percorso

 Scarica l'elenco degli iscritti in PDF
Gare di interesse Nazionale
Dom 13 Ott @ 08:00
 10Km - Stralanciano 2019


 Scarica la classifica in PDF

Foto Recenti

Ultimi arrivi nelle gallerie fotografiche

1° Frentania Trail


1° Frentania Trail


Podistica Città di Atessa 2014


Mezza maratona Dei Tre Comuni (o di Pratola Peligna) 2014


Triathlon Fossacesia 2014


Trofeo Cascate del Verde 2014 a Borrello - Il BackStage


Tra Villa e Valli (Villa Romagnoli) 2013


Correre LiberaMente 2013


Maratonina dei Magi 2013


Capodanno Frentano 2013

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Le Escursioni di Marcello

Abbiamo tra noi un appassionato di montagna e di fotografia, Marcello Olivieri, sottovalutato dai media locali ma premiato più volte per le sue immagini. Riproponiamo qui le escursioni da lui consigliate.


Roccaraso


Roccaraso, 10 giorni dopo


Neve a Roccaraso


Maiella Orientale Da Palombaro al Rifugio Martellese


Mainarde, Capanna di Charles Moulin


Escursione sul Monte Camicia 2564 s.l.m.


Escursione sul Gran Sasso 2010


Escursione sul Monte Porrara 2136 s.l.m.


Roccaraso sotto la neve


Escursione da Roccaraso a M. Meta 2241 s.l.m

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Le foto del Triathlon

 

Memorial Renato D'Amario 2012 - Spoltore


IronMan 70.3 Italy 2012


Ironman 70.3 Italy 2012


Triathlon Olimpico di Numana 2012


Triathlon Olimpico del Lago di Vico

Clicca sull'immagine per accedere alla galleria.

Disclaimer

Questo sito non rappresenta in alcun modo una testata giornalistica, ne è aggiornato con periodicità o sistematicità. Non è pertanto da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Le immagini pubblicate sono usualmente scattate dal webmaster o fornite da amici e collaboratori. Qualora il loro utilizzo violasse diritti di copyright, ce lo si comunichi e provvederemo all'immediata rimozione.
Il webmaster e il titolare del dominio non sono responsabili dei commenti inseriti dai lettori, in quanto totalmente indipendenti e autonomi rispetto ai contenuti inseriti dagli autori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di terzi, non sono da attribuirsi ai gestori, nemmeno se espressi in forma anonima o criptata, e a richiesta o per giudizio dei gestori saranno rimossi.
Licenza Creative Commons
Questo sito opera con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
privacy policy
cookie policy

Ultimi Video

 

Mezza Maratona dei Tre Comuni 2012 - Onda TV


Auguri Coach Antonino


Iron Man 2012 - The full Circle


Iron Man 2012 - The full Circle


Intervista a Marco Olmo

Clicca sull'immagine per vedere il video.